The third edition of “A scuola di impresa” (“Business at school”) 2015, has been encouraged by the Umbria Research Agency (AUR) to promote the Entrepreneurship culture at schools. It has been conceived as a training path in which High School students from different European countries get involved into the entrepreneurial world. The project is supported by a network of experts to help the students design a business plan starting from their own business idea.
The aim is to spread ‘Entrepreneurial culture’ in young people and develop entrepreneurship through the activation of practical learning experiences.
The project aims to contribute to the cooperation between the academic and business world through training courses for students of secondary schools; promote the development of the Entrepreneurial culture through training courses and seminars based on a practical experience.
The students, divided into teams, follow a targeted training to simulate a business plan, and then start implementing the business idea they have conceived.
Later, the schools teams participated in a competition, where the best business plan has been awarded with a study visit to Bruxelles.

Read more

italy_flag_png

La terza edizione “A scuola di impresa” 2015,  è un’iniziativa supportata  dall’ Agenzia Umbria Ricerche (AUR) per promuovere la cultura imprenditoriale nelle scuole. E ‘stata concepita come un percorso di formazione in cui gli studenti delle scuole superiori provenienti da diversi paesi europei si confrontano con il mondo imprenditoriale. Il progetto è sostenuto da una rete di esperti per aiutare gli studenti progettare un business plan,  a partire dalla propria idea imprenditoriale.

L’obiettivo è quello di diffondere la cultura imprenditoriale nei giovani e sviluppare l’imprenditorialità attraverso l’attivazione di esperienze di apprendimento pratico.

Il progetto si propone di contribuire alla cooperazione tra il mondo accademico ed imprenditoriale attraverso corsi di formazione per gli studenti delle scuole secondarie e di promuovere lo sviluppo della cultura imprenditoriale attraverso corsi di formazione e seminari sulla base di un’ esperienza pratica.

Gli studenti, divisi in squadre, hanno seguito un percorso formativo mirato (simulazione di un business plan) per poi implementare l’idea imprenditoriale elaborata.

In un secondo momento, le diverse squadre si sono confrontate tramite un concorso che ha premiato il miglior business plan con una visita di studio a Bruxelles.

Leave a Reply